Creato: Sabato, 08 Aprile 2017 18:39 | Ultima modifica: Sabato, 08 Aprile 2017 18:41 | Pubblicato: Sabato, 08 Aprile 2017 18:39
Scritto da Super User

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Corpo-SA-mente, grande successo per lo spettacolo di beneficenza dei ragazzi dell'Alfano I. — Gazzetta di Salerno Lo spettacolo “Corpo-SA-mente”  realizzato dai docenti del Liceo Coreutico Alfano I di Salerno, con il patrocinio del Comune di Salerno  , la partecipazione e la collaborazione  degli alunni  della Junior Company Ballet ,  gli studenti e i docenti delle orchestre  del liceo musicale e la Compagnia Campania Danza di Salerno diretta da Antonella Iannone , andato inscena il 5 aprile scorso per  un progetto di solidarietà “Adotta una causa”, ha raggiunto un  risultato inaspettato ,con la raccolta fondi per il Comune  di Castiglione  Messer Raimondo,  un paesino in provincia di Teramo, colpito dal recente e devastante terremoto in Abruzzo, dimenticato dai circuiti mediatici  e fuori dalla zona del cratere , ma  ugualmente devastato dalle ultime scosse. Ben 1.528,00 euro sono stati raccolti  grazie anche ad alcune donazioni e alla disponibilità di docenti e studenti del Liceo  stesso e di tanti cittadini che hanno contribuito a  questa  buona causa. Unire l’arte, la danza, la musica, lo spettacolo alla solidarietà reale è un a scelta educativa e formativa del Liceo “Alfano I”. Coinvolti dalla Confraternita “le Misericordie “ campana e abruzzese ,  gli studenti si erano recati il 24   marzo sul posto , in questo  piccolo Comune del centro Italia, e dopo un viaggio interminabile, pieno di interruzioni e ponti sventrati dal terremoto, hanno vissuto intensamente  un giorno da cronisti  , rientrando a scuola con l’intento di organizzare qualcosa per  aiutare  quella popolazione. Due giorni fa sono  venuti il Sindaco Giuseppe D’Ercole e il parroco della comunità di S. Donato  don Michele Cocomazzi con alcuni cittadini di Castigliane, , per testimoniare  impegno civile  e  collaborazione  in una  ricostruzione  con i giovani vuole   ridare  identità a luoghi  già  abbandonati da tempo. Lo scambio di doni( libri e documentari, simboli delle comunità ) ma soprattutto di intese e accordi per  continuare insieme un percorso possibile , hanno reso  un giorno di scuola, fuori scuola, al Teatro delle Arti che li ha ospitati, speciale. Una platea silenziosa, attenta e partecipe nell’applauso finale ha riempito i cuori  di tutti coloro che hanno donato  professionalità  e impegno civile in una performance”Corposamente – Il pensiero  in movimento” che è andata oltre lo spettacolo fine a se stesso per diventare gesto solidale. Prossimo appuntamento con  le orchestre e la “Junior Company ballet “del Liceo “Alfano I “ di Salerno  in estate , all’aperto, nell’anfiteatro della Valle del Fino in Abruzzo .  

Categoria: /