Liceo delle Scienze Umane

“l’avventura della conoscenza”

Non è stato di buona presentazione alla percezione nell’opinione pubblica di questo Liceo la ricorrente affermazione che si tratterebbe dell’ex Magistrale. Questa affermazione, così ricorrente sui grandi mezzi di comunicazione, è sbagliata e provoca equivoci e confusioni per due ragioni.

In primo luogo per un motivo storico. L’antico e sotto molti aspetti meritorio Istituto magistrale ha cessato di esistere già alcuni anni orsono e nel frattempo – e anzi in molti casi anche molto prima – sono state avviate altre tipologie di scuole con impostazioni e caratteristiche diverse: dal Liceo psico-socio-pedagogico al Liceo Sociale e al Liceo della Comunicazione. Questi istituti hanno segnato uno spartiacque significativo rispetto all’antica scuola per maestri.

La seconda ragione è nella natura stessa del Liceo delle Scienze Umane il cui baricentro è posto non più in una finalità professionale, ma nella prospettiva liceale delle diverse culture che nella modernità hanno assunto a tema mobilitante la condizione umana, le relazioni che gli uomini stabiliscono tra loro, le forme sociali ed economiche mediante cui l’esperienza umana si è realizzata e si realizza, le modalità entro cui si è manifesta e si compiono i processi educativi e formativi.

Il Liceo delle Scienze Umane si configura perciò come una scuola dalle caratteristiche specifiche e sotto molto aspetti inedite. Si tratta di una bella sfida, dal momento che per antica tradizione la dimensione della “licealità” è stata associata agli studi umanistici centrati sulle letterature classiche, sulla filosofia e sulla storia o al massimo a quelli delle scienze matematiche, fisiche e naturali e non manca anche oggi chi nutre, ad esempio, qualche dubbio sulla qualità e garanzia scientifica delle discipline umanistiche a base non letteraria, storica e filosofica.

Il Liceo delle Scienze Umane rappresenta, dunque, una significativa esperienza culturale nel segno di una licealità di serie A incentrato sul nocciolo forte delle discipline costituenti le scienze dell’uomo e della vita associata.

Progettare il Liceo delle Scienze Umane significa, perciò, immettere nel circuito della scuola secondaria quegli specifici saperi sull’uomo che contribuiscono, in stretto rapporto all’analisi filosofica e storica, letteraria e religiosa, a meglio specificarne le caratteristiche esistenziali e sociali, osservandole, a seconda delle situazioni, sotto molteplici punti di vista (pedagogico, psicologico e sociale e antropologico e nel caso dell’opzione economico-sociale anche economica) tutte convergenti, anche se con strumenti diversi, nell’esplorare le potenzialità, la complessità, la varietà dell’esperienza umana e delle relazioni intersoggettive e sociali.

Più specificamente l’insegnamento della disciplina definita Scienze Umane che, come è del tutto comprensibile, rappresenta, per un verso, il vero baricentro di questo corso liceale, ma per un altro aspetto non va concepita in modo autosufficiente, ma interattivo con le altre discipline secondo un principio di reciprocità e non di autosufficienza. E’ questa la sottolineatura che si può leggere nel Profilo generale anteposto alle Indicazioni relative alle Scienze Umane quando viene affermata l’opportunità dell’“insegnamento pluridisciplinare delle scienze umane, da prevedere in stretto contatto con la filosofia, la storia, la letteratura e la cultura religiosa”.

 

LES - Liceo Economico Sociale

Il Liceo della contemporaneità

 

Il Liceo  Economico Sociale (LES), è un nuovo corso di studi, introdotto dalla Riforma Gelmini, assente fino ad oggi dal quadro ordinario degli indirizzi liceali previsti dal Sistema Scolastico Italiano.

Viceversa, negli Stati Europei più evoluti, esiste da diversi decenni un Liceo Economico con un ruolo centrale nel sistema scolastico; in Francia è il secondo indirizzo liceale per numero di studenti, subito dopo il Liceo Scientifico.

 Qualità del corpo docente. Che la scuola sia un luogo significativo dipende fondamentalmente dal lavoro dell’insegnante: la serietà con cui vive la propria condizione umana, le ragioni che sa comunicare, l’attenzione con cui sollecita e valorizza l’originale contributo di ogni allievo sono le vere risorse di un cammino formativo.

 Formazione Liceale finalizzata all’acquisizione di una capacità ragionevole di rapporto con la realtà, nei tre campi fondamentali del sapere: storico, linguistico, matematico-scientifico, con una cura particolarmente orientata alla società contemporanea.

 Introduzione alla conoscenza della Società Contemporanea, una realtà globale, costituita da una complessa varietà di fenomeni interdipendenti, in continuo cambiamento.

 Progressiva scoperta dei meccanismi di funzionamento dell’Azienda odierna collocata nel mercato globale. Il mondo del lavoro richiedeva, trenta anni fa, figure dirigenziali capaci di coordinare attività all’interno dell’azienda. Oggi occorre essere capaci di gestire attività tra loro diverse che superano i confini aziendali e quelli nazionali. Sono perciò richieste capacità di lettura delle situazioni e di comunicazione decisamente più sviluppate.

 Formazione di uno Spirito Imprenditoriale cioè della capacità di guardare al proprio percorso professionale come ad una esperienza da costruire, a partire dalla valutazione delle proprie risorse personali e delle opportunità offerte dalla realtà socio-economica.

Un Luogo educativo - Liberi di conoscere

Il LES è sorto  per educare alla libertà le persone e per sviluppare una passione alla conoscenza della realtà.

Per questo ci interessano “le cose” e le parole che le descrivono, gli accenti musicali e letterari che fanno vibrare l’animo e l’intelletto, le linee e i colori che rappresentano persino oltre i confini del rappresentabile, i segni, i numeri, i simboli che misurando rasentano l’incommensurabile. Ci è caro il sapore del pane e del vino, il lavoro e la lotta degli uomini, la fatica della vita, la politica che si occupa della città degli uomini in cui abitiamo, il modo in cui  le persone oggi comunicano, la fatica di tenere insieme una convivenza capace di accogliere tutti.

Ci è caro scoprire il nesso potente che tiene insieme tutto questo e lo lega a noi.

Il LES è oggi un’originale e seria declinazione del Liceo delle Scienze Umane che, all’ “Alfano I”, si è strutturata guardando ai modelli internazionali più convincenti. L’economia, il diritto, le scienze umane e due lingue straniere costituiscono gli assi portanti di un Liceo che insegna a scoprire, leggere e interpretare il mondo contemporaneo, capace sì di fornire agli studenti nozioni e competenze tecniche, ma anche di far crescere una ragione vivace e critica, con cui affrontare la società e il lavoro non già da meri esecutori, bensì da uomini consapevoli, originali, creativi.

 

 http://www.liceoeconomicosociale.it/

 

 

 

 

Calendario Eventi

<<  Giugno 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     2  3  4
  5  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930